Tedua torna con Vita Vera Mixtape

Tedua torna con Vita Vera Mixtape, la nuova opera del rapper Genovese.


ANNUNCIATO IN GRANDE STILE

Nei giorni scorsi sul suo canale Youtube di Tedua era uscito un video che pre-annunciava l'uscita di Vita Vera. Il trailer vedeva la partecipazione al doppiaggio di Luca Ward, famoso per aver doppiato in italiano molti attori americani, tra i quali Samuel L. Jackson, Russel Crowe e Keanu Reeves.


VITA VERA

Per essere brevi, il Mixtape è semplicemente... una BOMBA. 

Vediamo insieme le 3 caratteristiche principali dell'opera da sottolineare:

  1. STILE: Tedua è rimasto quello di sempre. Liricista prima di tutto, le cui rime vanno inseguite ed il significato capito solo dopo attenta analisi. Se alcuni rimarranno delusi da questo, sopratutto i fan che si aspettava grandi rivoluzioni, la crescita dell'artista tuttavia dal disco Mowgli ad oggi si vede, ma riguarda altri aspetti.
  2. STRADA: Qui avviene il cambio più grande rispetto alle canzoni passate. Il borghese sta prendendo il sopravvento sul ragazzo di strada, ma non sui contenuti, bensì sui toni. La rabbia è sostituita dalla consapevolezza. Da rude pugile che lotta contro il mondo Tedua è diventato un vagabondo che cerca la sua strada.
  3. DIVINA COMMEDIA: Il vestito rosso e la selva oscura della copertina dell'album richiamano immediatamente l'inferno che Tedua vuole raccontarci, ossia la sua "vita vera". La famosa opera di Dante viene continuamente richiamata da Tedua nei testi dei brani contenuti nel Mixtape. 

FEATURING

Come producer c'è l'eterno amico Chris Nolan mentre, tra i compagni di mic, troviamo alcuni dei più grandi protagonisti della scena rap/trap italiana: Capo Plaza, Rkomi, Bresh, Ghali, Dargen, Lazza e Ernia. 

Non vi resta che accendere Spotify ed ascoltare Vita Vera, ne vale la pena (semicit.).

Posta un commento

0 Commenti