Kanye West piscia sul Grammy

Kanye West piscia sul Grammy: continua la battaglia dell'artista contro le case discografiche.

Kanye West piscia sul Grammy

Dopo essersi candidato alla presidenza degli Stati Uniti d'America, il rapper Kanye West è tornato di prepotenza sui social con una tempesta di tweet provocanti. L'artista di Chicago sta portando avanti una battaglia nei confronti delle principali major discografiche (Universal e Sony), accusate di essere delle approfittatrici delle persone di colore. La battaglie di Mr. West è fatta di pistole cariche di tweet:

La mia gente è ridotta in schiavitù ed io sono il nuovo Mosè.


Oppure:

Tutti i musicisti saranno liberi.


L'ultima provocazione da social di Kanye, più volte accusato di essere bipolare, è stata quella di pisciare, letteralmente, sopra un Grammy Award. Per chi non lo sapesse i Grammy possono tranquillamente essere definiti gli Oscar della musica.


View this post on Instagram

ALL THE MUSICIANS WILL BE FREE !

A post shared by Kanye West (@kanyewestt_official) on

Il delirio di Kanye, anche dopo questo incredibile gesto, non si è placato:

Sono al servizio di Dio. Dobbiamo guarire il mondo. Sono Nat Turner, sto cobattendo in nome di tutti noi... Voglio vedere i contratti di tutti con Univeral e Sony, non voglio vedere la mia gente ridotta in schiavitù. L'industria musicale e la NBA sono l'equivalente delle navi che portavano gli schiavi... io sono il nuovo Mosè.

Kanye West riuscirà mai a smetere di stupire i fan? 

Posta un commento

0 Commenti