Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Lewis Hamilton è campione del mondo F1 per la settima volta, raggiungendo così il leggendario Michael Schumacher.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

15 novembre 2020: abbiamo avuto la fortuna di assistere ad una pagina di storia. Lewis Hamilton è campione del mondo F1 per la settima volta, ed eguaglia così il record del leggendario Michael Schumacher per numero di titoli iridati nella classe regina del Motorsport.
Raggiunge questo traguardo vincendo il gran premio di Turchia al termine di una gara imprevedibile e meravigliosa, evidenziando ancora una volta, come se ce ne fosse bisogno, di essere il miglior pilota di questo decennio, dei prossimi decenni a venire e, per molti (me compreso), il migliore di tutti i tempi.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Il weekend non comincia nel migliore dei modi in casa Mercedes. Per la prima volta da anni, la monoposto di casa Brackley fatica e non poco a trovare il passo sul circuito di Istanbul, complici il nuovo scivolosissimo asfalto, le basse temperature e la pioggia. Dopo una qualifica anonima, conquista il sesto piazzamento in griglia di partenza, solo nono Bottas, a conferma di uno scarso feeling della vettura con le condizioni del tracciato.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Troppo brutta la Mercedes per pensare di guadagnare gli ultimi punti necessari a Lewis per la matematica certezza del titolo. Sono tutti convinti che il campionato piloti verrà deciso nel prossimo gran premio, in Bahrein… tutti tranne il pilota Inglese, che quando arriva la domenica si trasforma ed è sempre impeccabile. Nonostante una partenza sotto tono e dei primi giri che sembrano confermare le difficoltà viste durante tutto il weekend, nel corso della gara, il numero 44, acquista fiducia, trova il ritmo e, nell’ultima parte di gara, raggiunge il primo posto per non mollarlo più, aggiudicandosi il gradino più alto del podio e un posto nell’olimpo dei grandi dello sport, insieme a un uomo noto a noi sneakerheads. Mai sentito parlare di MJ?

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!
Ma ora basta con la F1 e concentriamoci sull’uomo che si cela sotto al casco. Chi è Lewis Hamilton fuori dall’abitacolo della sua monoposto? A dire il vero, Lewis tutto fa meno che nascondersi. Può essere considerato a tutti gli effetti un’icona di stile. Come non fare cenno alle sue treccine, messaggio neanche troppo velato di appartenenza e sensibilizzazione alla black culture. Adora mettersi in mostra con outfit fuori dall’ordinario e lanciarsi in collaborazioni con brand nel campo della moda dell’abbigliamento.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Come tutti noi, il 7 volte campione del mondo adora le sneakers e ama vestirsi bene. Da questi presupposti nascono le sue numerose collaborazioni, tra cui quella con Puma. Infatti lo vediamo spesso indossare scarpe e tute di questo brand, non si può d’altronde essere il numero uno proprio in tutto, speriamo che non venga a saperlo il suo amico e fan numero uno Kanye West.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Altra collaborazione nel mondo della moda vede una linea di abbigliamento con Tommy Hilfiger, dove possiamo trovare dei modelli di sneaker alta siglata LH, acquistabili sul sito ufficiale del brand.
Oltre alle numerose collaborazioni con il mondo della moda, il pilota britannico è molto attivo anche nel sociale, prendendo sempre posizione in tematiche importanti e che dividono l’opinione pubblica. Il suo forte senso di appartenenza alla comunità di colore, oltre che influenzarne lo stile, caratterizza anche il suo messaggio sui social, che grazie agli oltre 20 milioni di follower su Instagram, vanta di una risonanza importante.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

Non si può non citare il suo coinvolgimento nel movimento Black Lives Matter, sia all’interno del circus di F1, sia fuori. Basti pensare che ha convinto la Mercedes, quest’anno, ad abbandonare il distintivo colore argento e correre con livrea total black per sensibilizzare i telespettatori sull’argomento, Fuori dal Paddok, si batte con la stessa forza, arrivando a manifestare nella protesta di Londra, regalandoci questo storico scatto.

Lewis Hamilton campione del mondo F1: Get in there, Lewis!

ALTRI ARTICOLI

Kanye West urina sul Grammy
Musica
Stefano Depari

Kanye West urina sul Grammy

Kanye West urina sul Grammy: continua la battaglia dell’artista contro le case discografiche americane. Dopo essersi candidato alla presidenza degli Stati Uniti d’America, il rapper

Leggi Articolo »