Reebok Pump: un’icona di stile che ha segnato gli anni novanta

Ad un mese esatto dalla vigilia di natale del 1989, viene rilasciata la prima Reebok Pump: un’icona di stile che segnerà l’adolescenza di molti giovani degli anni novanta.

Reebok Pump: un'icona di stile che ha segnato gli anni novanta

Original Release: November,1989
Designer: Paul Litchfield
Original Price: $170

Siamo ad un mese esatto dalla vigilia di Natale del 1989, quando viene rilasciata la prima Reebok Pump. La prima scarpa in assoluto ad avere un sistema di gonfiaggio nella parte inferiore e superiore della linguetta, in modo tale da fornire un maggiore supporto attorno alla caviglia.

Reebok Pump: un'icona di stile che ha segnato gli anni novanta

Il cuscino d’aria presente all’interno, veniva gonfiato schiacciando sulla iconica “palla” presente sulla linguetta. Questa tecnologia era stata applicata con l’intento di aumentare la capacità del salto degli atleti. La valvola di gonfiaggio con il logo Reebok ed il pallone da basket attirò subito l’attenzione degli appassionati ed il prezzo con la quale venne rilasciata al pubblico le dava un valore aspirazionale.

Reebok Pump: un'icona di stile che ha segnato gli anni novanta

La Reebok Pump divenne ancora più famosa quando, nel febbraio del 1991, allo Slam Dunk Contest di Charlotte, Dee Brown (giocatore dei Boston Celtics) esordì con una delle schiacciate più belle ed iconiche di sempre: la no-look/blind folded dunk.

Reebok Pump: un'icona di stile che ha segnato gli anni novanta

Paul Litchfield, inventore del cosiddetto Pump, impazzì nel momento in cui vide Dee  Brown mettere a terra la palla per dare una “gonfiatina” alla scarpa, prima di spiccare il volo e portare a termine una delle schiacciate più iconiche della storia dell’NBA.

ALTRI ARTICOLI